La Vita è bella

p_grande_pioggia

"Smile, without a reason why"... 

"La Vita è bella" ....Un film capace di far sorridere e ridere, ma che, soprattutto nella parte finale, sa emozionare fino alle lacrime, ed è proprio questo totale cambiamento di scene, colori, toni di voce, comicità e musiche che fanno del film un vero capolavoro. Un film che coinvolge tutti con l’alternarsi di emozioni e sentimenti dei protagonisti. Un meraviglioso esempio di amore verso la famiglia, un sentimento sincero e genuino, ma soprattutto profondo.

Memorabili le scene in cui Guido spiega, ai bambini delle elementari, le caratteristiche degli appartenenti alla “razza superiore” e quando parla con Giosuè del perché gli Ebrei, al pari dei cani, non sono ammessi in alcuni negozi. Così come indimenticabile è la scena in cui Guido si offre volontario per tradurre il discorso del comandante tedesco, da cui nasce il gioco a punti. Quanto questo film sia entrato nel cuore degli italiani, lo si capisce dal fatto che alcune battute sono diventate espressioni usate nel quotidiano, una su tutte: “Buongiorno Principessa!”

Academy Awards (1999)

Oscar 1999: 7 nomination, 3 premi vinti
·VINCITORE: Miglior attore protagonista - Roberto Benigni
·VINCITORE: Miglior colonna sonora per un film drammatico - Nicola Piovani
·VINCITORE: Miglior film straniero